giovedì 8 settembre 2011

Responsabile

del Disagiato

La mia responsabile, in libreria

10 commenti:

  1. Insomma, essere un po' stronzi...

    RispondiElimina
  2. l'ho sempre pensato, che sei un po' stronzo.

    RispondiElimina
  3. ah ho capito: stai sostituendo la responsabile anche nella stronzaggine! :-)))

    g

    RispondiElimina
  4. Mah, non si arriva in alto se non si è stronzi. IMHO.

    RispondiElimina
  5. :)

    Penso che tu abbia centrato il pensieri di molti dipendenti: basta sostituire il termine "libreria" con "il mio lavoro".

    Mi sono sempre chiesto una cosa: sono i ruoli di responsabilità che tramutano le brave persone in stronzi, o sono gli stronzi ad essere scelti, poiché più adatti, per ruoli di responsabilità?

    RispondiElimina
  6. Ops, dimenticavo: piacere di conoscerti/vi!

    :)

    RispondiElimina
  7. Come ti capisco... Tieni duro amico mio.

    Mandali tutti a casa, abbassa la saracinesca.

    RispondiElimina
  8. @Andrea
    Penso che sia il ruolo a dare la parvenza di stronzi.

    Piacere mio.

    RispondiElimina
  9. Sei pronto ad aprire un posto tutto tuo.

    RispondiElimina

(Con educazione, se potete. E meglio ancora se con un nickname a vostra scelta, se non vi dispiace, visto che la dicitura Anonimo è brutta assai. Qualora a nostro parere doveste esagerare, desolati, ma saremmo costretti a cancellare. Senza rancore, naturalmente.)