sabato 24 settembre 2011

il segnapagine del 24.IX.2011

dello Scorfano e del Disagiato

Cattiva maestra, Una vittoria epocale: Quello qui sopra è il comunicato stampa del ministro Gelmini pubblicato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sulla faccenda dei neutrini e della velocità della luce.
Un radiologo, Strategia di evasione dalle rate scolastiche: Episodi come quello che vi ho appena raccontato vanno molto oltre, svergognano persino gli insospettabili, lasciano inture che la volontà di frodare, il fisco in primis ma anche e persino la scuola dove sono cresciuti i propri bambini, sia connaturata al carattere degli italiani, codificata nel loro DNA.
Keplero, E quindi?: Che succede adesso? Quello che succede sempre nella scienza. Comincerà un processo estenuante, che potrà andare avanti per molto tempo. I fisici sperimentali cercheranno di escludere tutte le cause che potrebbero aver prodotto un risultato del genere, e i fisici teorici cercheranno di inventare modelli che possano interpretarlo.

5 commenti:

  1. Io la strategia descritta da Un Radiologo la vedo dal vivo.
    Ed è vero, oh, se è vero...

    (voi direte: "ma perché non vai a commentare il suo post?" Perché non ricordo la password, ecco perché!)

    RispondiElimina
  2. (capisco: è un problerma che abbiamo in tanti con il suo blog... la password...)

    RispondiElimina
  3. Prendetevela con il mio Webmaster, che è un paranoico!!! :-)
    Il problema è questo: anche se si è già iscritti a wordpress o altra piattaforma per blog, per poter lasciare commenti sul mio bisogna essersi iscritti e loggarsi ogni volta che si vuole lasciare un commento. E' una sorta di ulteriore misura di sicurezza per non lasciare la possibilità di commento a loschi figuri di incerta provenienza: forse un'esagerazione, ne convengo, ma questa è la strategia di chi mi gestisce tutto l'ambaradan.

    RispondiElimina
  4. Allora faremo causa al tuo Webmaster ;)

    RispondiElimina
  5. E mi fareste un grande favore: il suo avvocato è mia moglie. Così la parcella rimane in famiglia. ;-)

    RispondiElimina

(Con educazione, se potete. E meglio ancora se con un nickname a vostra scelta, se non vi dispiace, visto che la dicitura Anonimo è brutta assai. Qualora a nostro parere doveste esagerare, desolati, ma saremmo costretti a cancellare. Senza rancore, naturalmente.)