venerdì 4 maggio 2012

il segnapagine del 4.V.2012

dello Scorfano e del Disagiato

Leonardo, La macchina delle cazzate: Adesso che è passato qualche giorno, vorrei chiedere a chi ha una coscienza: ma voi sul serio ci avete creduto, a Beppe Grillo che fa i complimenti alla mafia? A Grillo che durante una campagna elettorale in Sicilia dice un paio di buone parole sulla mafia? Solo a chi ha una coscienza, gli altri sono esentati. Ci avete creduto?
Ottagono irregolare, Sull'origine delle differenze tra Italia e Germania: Per fare un esempio, chi vuole fare l'insegnante deve - dopo la laurea specialistica - sottoporsi a due anni di tirocinio che, nelle parole di un mio amico, assomiglia all'addestramento dei soldati prussiani: prima ti smontano, ti depurano di tutto quello che credi di sapere, poi ti rimontano secondo gli standard richiesti.
R-esistenza-infinita, Odio la lega: Odio i leghisti, perché odio i razzismi … Odio, sì, perché bisogna avere anche il coraggio dei sentimenti, e per questo non a caso, pur sapendo quanto in quest’epoca di falso buonismo il termine odio sia orripilante per certe orecchie, io lo uso. Odio perché non dimentico.
Diritti globali, Italia: Aumenta l’export di armi, diminuisce la trasparenza: Finalmente è stato reso pubblico il Rapporto 2012 sul commercio delle armi che ogni anno il governo italiano è chiamato per legge a redigere.

Il 4 maggio del 1789 vennero sfarzosamente inaugurati gli Stati Generali, gli ultimi del cosiddetto Ancien Régime, che erano stati convocati qualche mese prima da Luigi XVI; si era in mezzo a una crisi economica, politica e sociale senza precedenti;  nessuno poteva prevedere cosa sarebbe accaduto in Francia a seguito di tale convocazione.

3 commenti:

  1. Però quelli di resistenza infinita parlano grazie al generatore automatico di frasi di sinistra... ma non ti fanno un po' impressione?

    RispondiElimina

(Con educazione, se potete. E meglio ancora se con un nickname a vostra scelta, se non vi dispiace, visto che la dicitura Anonimo è brutta assai. Qualora a nostro parere doveste esagerare, desolati, ma saremmo costretti a cancellare. Senza rancore, naturalmente.)