lunedì 31 gennaio 2011

la ministra del web

di lo Scorfano

Ma esiste un motivo? O almeno qualcuno che me lo sappia spiegare?
Intendo: perché bisogna annunciare le materie dell’esame di Stato su YouTube? A che scopo? Per sembrare moderna e tecnologica? Per apparire vicina ai giovani? Per far sentire ai medesimi giovani che i loro insegnanti (i quali invece si presentano in classe in carne ossa e libri sottobraccio, poveri vecchi) sono sorpassati e non-tecnologici?
Ma soprattutto, perché tutti gli organi di stampa (tv, radio, internet) devono anche sottolinearla questa faccenda di YouTube, tutti quanti? È importante? E perché sarebbe importante? Cosa cambia nell’esame di Stato? Cosa cambia nelle materie prescelte? Cosa cambia in genere?
(Non cambia niente. E, in aggiunta, il video fa pure pena.)

12 commenti:

  1. è come quando tre anni fa tutti andavano su Second Life. La differenza è che temo che TuTubi resisterà molto di più.

    RispondiElimina
  2. PercHE' i GGYovaNI non sanno LEGGERE Xkè la SKUOLA è piena di maestri COMUNISTI!

    RispondiElimina
  3. Forse è per far vedere che sa pronunciare parole complicate come macchineafluido...
    Piuttosto, mi chiedo cos'è la pallocchetta sul tavolo dietro di lei.
    Sembra una bakugan...

    RispondiElimina
  4. Komunisti, cmq, andrebbe scritto con la K.

    RispondiElimina
  5. @LGO Non so cosa sia una bakugan, ma visto che non so nemmeno cosa sia l'oggetto sul tavolo potrebbe essere effettivamente tale bakugan...

    RispondiElimina
  6. Mi ricorda la Prof di italiano di una fanciulla che conosco che ha avuto la geniale e ggiovane idea di far fare agli alunni i temi di compito a casa al computer, ma quando gli alunni glieli hanno spediti, lei non è stata in grado di aprire gli allegati di posta e ha cancellato tutto.

    RispondiElimina
  7. lo scorfano non conosce i bakugan e io si. pappappero :-)

    RispondiElimina
  8. E tu ti sei dimenticato un accento, parappappero... ;)
    (così siamo sicuri di sembrare due dementi)

    RispondiElimina
  9. Io pure so cos'è un bakugan! Del resto io e Marco abbiamo fatto lo stesso liceo dove non c'erano professori Komunisti, mica come a Iseo che ne è pieno!

    RispondiElimina
  10. Licei milanesi: un covo di radical chic salottieri.
    Io invece sto sul territorio, dove c'è la gente che lavorano.

    RispondiElimina
  11. eh, ma di periferia, che caspita!

    RispondiElimina
  12. Posso cazzeggiare anch'io con voi? ;)

    RispondiElimina

(Con educazione, se potete. E meglio ancora se con un nickname a vostra scelta, se non vi dispiace, visto che la dicitura Anonimo è brutta assai. Qualora a nostro parere doveste esagerare, desolati, ma saremmo costretti a cancellare. Senza rancore, naturalmente.)