giovedì 12 luglio 2012

il segnapagine del 12.VII.2012

dello Scorfano e del Disagiato

Andrea Mollica, La Francia ferma la Tav Torino-Lione?: La Francia, secondo Le Figaro, starebbe ripensando la realizzazione della Torino-Lione, un’opera che costa a Parigi 12 miliardi di euro. Una simile spesa viene giudicata come eccessiva e insostenibile in questo momento di ristrettezze economiche, anche alla luce dei dubbi sul reale valore del progetto.
ilNichilista, Perché serve una visione progressista del Paese: Mirando unicamente al consenso di breve termine, la classe dirigente «vive di mezze misure, giorno per giorno, e rinvia sempre all’indomani le questioni scottanti» – dalla riforma della legge elettorale ai diritti civili. «Costretta a prendere decisioni, essa nomina commissioni e sottocommissioni, le quali terminano i loro lavori quando la situazione è già cambiata»
Filippo Facci, Ma proprio in fondo: Siamo stati sostanzialmente commissariati e a comandare è un tecnico nominato a furor di banche: questo lo sappiamo. Ora però il punto vero, la domanda terribile, è questa: perché non dovrebbe succedere ancora?
Beat 'n' Love, Ha quasi fatto più danni il femminismo che la cultura cattolica: Viviamo in un mondo dove può benissimo succedere di avere 22 anni, essere una ragazza, essere in vacanza in terra straniera, andare ad una festa e divertirsi come lo si intende oggi verso una certa fascia d’età: stordirsi di alcol (più ne reggi, più sei sei figo), rimorchiare, darla al primo che passa, che può andarti bene ma può anche capitarti lo stronzo.

47 commenti:

  1. ma che fine avete fatto? Mi mancate

    RispondiElimina
  2. Anche a me! Tornate presto, se potete!
    Altrimenti, un abbraccio di cuore a entrambi

    RispondiElimina
  3. Insomma eccoci qua, ad aspettare che succceda qualcosa, ad aspettare una parola, scritta o parlata, ad aspettare voi.

    RispondiElimina
  4. Anche io. Non volevo scocciare, ma neanche far sembrare che non ce ne importa è bello. Lo sapete, che importa, vero?

    RispondiElimina
  5. Io ringrazio tutti per il pensiero e per farci sentire gente che serve a qualcosa, ma per il momento siamo in vacanza, chi fisicamente chi mentalmente. Riposiamo, aggiustiamo il fiato, stacchiamo la spina, perdiamo tempo. Un saluto estivo, intanto.

    RispondiElimina
  6. Buone vacanze, buona ripresa di fiato al vostro ritorno.

    Noi vostri amici lettori e commentatori del blog siamo qui, facciamo capolino, un salutino, un cenno del capo, un sorriso e poi via, di nuovo immersi nel quotidiano e nel virtuale.

    A presto. Ciao.

    Marcolino

    RispondiElimina
  7. ...ma tornate, vero?!
    A presto. Elin

    RispondiElimina
  8. anch'io passo ogni tanto a controllare. Non trovandovi ancora lascio i miei saluti

    RispondiElimina
  9. ancora non ricicciate?

    RispondiElimina
  10. Ci stiamo prendendo una lunga e importante pausa. Tutto qua.

    RispondiElimina
  11. Comunque, sappiate che che ci mancate!
    Un saluto
    Agota

    RispondiElimina
  12. A domani (con le impressioni del primo giorno del nuovo anno scolastico)?
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sarebbe bello, ad averne un po' di entusiasmo... Mi sa che niente, invece. Che il silenzio sul web continuerà ancora un po'. Abbiate pazienza e siate comprensivi. Ciao a tutti.

      Elimina
    2. Vabbè, aspetteremo.
      Un saluto
      maria

      Elimina
  13. Se deciderete di non scrivere più lo comprenderò, ma mi piacerebbe conoscerne la ragione (mi accontenterò di un "motivi famigliari" come leggo sui libretti dei miei studenti) o godrò di un ultimo post ben argomentato... un caro saluto

    RispondiElimina
  14. Sono stanco di remare. Magari più avanti continuo, qui o altrove. Mi dispiace.

    RispondiElimina
  15. Buon inizio di anno scolastico, buona continuazione presso la libreria.

    Un pò si rema tutti, la cosa importante è si riposarsi ma non abbandonare lo scalmo senza remo.

    Marco

    RispondiElimina
  16. Noooo, dai, almeno un temino alla settimana. Un pensierino al mese...

    Non questo silenzio :-(

    Su, un po' di brio! Non è che si voglia essere insistenti, però... ci mancate!

    RispondiElimina
  17. Avete fermato il tempo... Ma non le nostre domande!

    Prof, come è stato entrare in classe quest'anno?
    E le novità in libreria sono davvero di così poco conto?

    Vi aspetto. Ripasserò presto.

    RispondiElimina
  18. ...quasi ottobre, e ancora niente. Peccato non sentirvi! Comunque prof, buon anno scolastico, è comunque una sconcertante avventura.

    RispondiElimina
  19. Non voglio sembrare antipatico, ma saranno ben affaracci loro se non vogliono più scrivere, no? Se non hanno risposto ai commenti avranno un motivo più che valido, e penso che tempestarli di commenti per chierere il loro ritorno non porti a niente... Su, lasciamoli tranquilli, che magari tra qualche tempo...

    RispondiElimina
  20. Non voglio tormentarvi, ma voglio dire che i vostri post mi mancano. Spero di rileggervi presto.
    Un abbraccio blogghico.

    RispondiElimina
  21. Horacio Reventòn3 ottobre 2012 17:05

    http://www.youtube.com/watch?v=XLRX7bZH41g non lo so, magari qualcuno passa di qui e gli viene voglia di ascoltare buona musica, non si sa mai...

    RispondiElimina
  22. torna a scrivere prof!! :(

    RispondiElimina
  23. "Scusate, avete un dizionario? Io ho solo il vocabolario a casa e la maestra invece chiede un dizionario, tanto per farci spendere altri soldi".

    RispondiElimina
  24. vi ricorda qualcosa di Scorfano...? :-)
    http://graisani.blogspot.it/2012/10/ottobre.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è il primo furbastro che si appropria di un post altrui. Chissà cosa ci ha guadagnato, tra l'altro. Mah, contento lui... (grazie per la segnalazione)

      Elimina
  25. (mancate anche a me, che son pure più pigro di voi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (ecco, la pigrizia... quella è la risposta)

      Elimina
  26. suvvia.....mancate tanto :-(

    RispondiElimina
  27. sempre un po' a disagio...senza di voi :(

    RispondiElimina
  28. Cari amici,

    buona continuazione in questo nostro paese martoriato.

    Non perdiamoci di vista, Dicembre 2012 si avvicina! ;-)

    RispondiElimina
  29. come mai non scrivete più i vostri splendidi post?
    quello sulla manutenzione del corpo dei rapporti di coppia o di come si diventa estranei pur lavorando nello stesso centro commerciale, con dei freddi ciao, me li ricordo come fosse ieri.. spero "tornerete" grazie Elisa76

    RispondiElimina
  30. Continuo a passare di qua, ogni tanto. Vi mando un saluto e spero di leggere qualcosa di nuovo prima o poi :-)

    RispondiElimina
  31. La speranza di tutti noi frequentatori di buoni luoghi di lettura e di pensiero. Il trovare nuovi pensieri dei nostri due amici padroni di casa.

    Forza e coraggio, ancora soltanto pochi giorni alla data fatidica prevista dai Maya.

    :-)

    RispondiElimina
  32. Egregi latitanti, zitto zitto quatto quatto vi lascio i miei Auguri di Buon Natale.
    .... hai visto mai...
    Ciao

    RispondiElimina
  33. Buon Natale anche da parte mia, a tutti gli amici del blog.

    RispondiElimina
  34. ancora una volta mi lasci sc...orfanella :(
    Sempre però auguri di buone feste!!
    Tea

    RispondiElimina
  35. Auguri a tutti voi. E grazie, di cuore.

    RispondiElimina
  36. Lunedì 31 Dicembre 2012, ore 21:16, i botti sempre più potenti e fragorosi si sentono tutto all'intorno della mia abitazione, ma io, come se nulla stesse accadendo (in fin dei conti è la pura verità) con piacere condivido con tutti gli amici del blog dei due disagiati i più sinceri auguri di buon anno nuovo 2013: che davvero il vento del cambiamento che spira in tutto il mondo possa trovare un poco di accoglienza anche qui nel nostro bel paese Italia.

    Tanti auguri Scorfano e Disagiato, buon anno a voi, con la speranza di potervi leggere nuovamente. Ciao!

    Marco

    RispondiElimina
  37. perchè non tornate???? vogliamo leggervi di nuovo....

    RispondiElimina
  38. Spero che il 2013 vi dia la forza di scrivere ancora di voi, di noi, di loro. Un abbraccio carissimi Disagiato e Scorfano.

    RispondiElimina
  39. Aspettiamo imperterriti. Solo un "Error 404 Page Not Found" potrà eliminare questo blog dai miei preferiti.

    Ma ora... un'illuminazione. Ho capito: avete progettato di vincere il Blog Award 2013 come "Migliore blog andato a puttane".

    Buon Anno.

    RispondiElimina

(Con educazione, se potete. E meglio ancora se con un nickname a vostra scelta, se non vi dispiace, visto che la dicitura Anonimo è brutta assai. Qualora a nostro parere doveste esagerare, desolati, ma saremmo costretti a cancellare. Senza rancore, naturalmente.)